Formattare l’hard disk interno della PS3

Recentemente ho sostituito l’hard disk della PS3: 40 Gb sono troppo pochi, soprattutto in previsione del fatto che ho intenzione di installarci Ubuntu. Non che abbia bisogno del terzo PC, ma è sicuramente un esperimento interessante.

PlayStation 3

L’installazione del nuovo disco fisso è semplicissima e ben documentata in rete. Quello che non è molto documentato è come riutilizzare il disco fisso originale, una volta inserito in un case USB per hard disk 2,5″ SATA. Esso non è direttamente utilizzabile, perché la tabella delle partizioni non è leggibile, ma fdisk risolve il tutto:

fdisk /dev/sdX

dove X indica il device associato al disco, nel mio caso era b sul portatile e h sul fisso. Nel prompt di fdisk digitare w e premere invio. Fatto. Ora basta creare la partizione (ext3, fat32 [necessario per l’uso come hd esterno della PS3], ntfs…) con il proprio tool preferito, ad esempio l’ottimo gparted.

Avidemux: creare XviD + AC3 per PS3

Una delle funzioni che apprezzo di più della PlayStation 3 è la possibilità di riprodurre video, specialmente in streaming dal mio NSLU2. Mi sono quindi trovato nella necessità di dover codificare dei video per essere sicuro che funzionassero con la PS3 e con la maggior parte dei riproduttori da salotto.

Playstation 3: Xvid + AC3 con Avidemux

La scelta è ricaduta sull’accoppiata XviD – AC3. Se non mi fosse interessata la compatibilità con gli altri lettori da tavolo avrei puntato su H264 – AAC, il non plus ultra dei codec di larga diffusione (niente Ogg Theora purtroppo), ma dato che sono solito masterizzare tutto su DVD come copia di sicurezza in caso di rottura del disco fisso, voglio poter vedere i video anche tramite il DVD Recorder.

Continue reading

Un NSLU2, mille usi

Avevo già annunciato nello scorso post che avrei descritto gli scopi per i quali uso il mio fidato NSLU2, quindi mantengo la promessa.

NSLU2
L’NSLU2 nasce come NAS, cioè un dispositivo in grado di rendere disponibili sulla LAN due dischi fissi/chiavette USB. È un dispositivo basato su Linux, quindi Linksys ha rilasciato i sorgenti del firmware e da questi è nato il progetto Unslung, che mantiene l’interfaccia web originale e aggiunge alcune funzioni, come la possibilità di installare dei programmi aggiuntivi presi dai repository Optware.

Continue reading