Avidemux: creare XviD + AC3 per PS3

Una delle funzioni che apprezzo di più della PlayStation 3 è la possibilità di riprodurre video, specialmente in streaming dal mio NSLU2. Mi sono quindi trovato nella necessità di dover codificare dei video per essere sicuro che funzionassero con la PS3 e con la maggior parte dei riproduttori da salotto.

Playstation 3: Xvid + AC3 con Avidemux

La scelta è ricaduta sull’accoppiata XviD – AC3. Se non mi fosse interessata la compatibilità con gli altri lettori da tavolo avrei puntato su H264 – AAC, il non plus ultra dei codec di larga diffusione (niente Ogg Theora purtroppo), ma dato che sono solito masterizzare tutto su DVD come copia di sicurezza in caso di rottura del disco fisso, voglio poter vedere i video anche tramite il DVD Recorder.

Continue reading

Un NSLU2, mille usi

Avevo già annunciato nello scorso post che avrei descritto gli scopi per i quali uso il mio fidato NSLU2, quindi mantengo la promessa.

NSLU2
L’NSLU2 nasce come NAS, cioè un dispositivo in grado di rendere disponibili sulla LAN due dischi fissi/chiavette USB. È un dispositivo basato su Linux, quindi Linksys ha rilasciato i sorgenti del firmware e da questi è nato il progetto Unslung, che mantiene l’interfaccia web originale e aggiunge alcune funzioni, come la possibilità di installare dei programmi aggiuntivi presi dai repository Optware.

Continue reading

La mia postazione

Immerso nell’ozio domenicale, dopo aver visto (registrata) la gara di Montegi della MotoGP (complimenti a Valentino per l’ottavo mondiale!), ho pensato che sarebbe potuto essere vagamente interessante postare qualche foto della mia/e postazione/i. Sarei interessato anche a vedere le vostre, quindi se per caso la postate sul vostro blog non dimenticate di lasciarmi un commento (oppure di contattarmi in altro modo) per informarmi del vostro post.

Computer Fisso

Postazione #1: computer fisso

Da sinistra a destra trovate: la stampante, HP PhotoSmart 7760, che comincia ormai ad avere i suoi anni ma non perde un colpo, inoltre perfettamente supportata da Linux; amplificatore e cassa sinistra dell’economico impianto 2.1, che comunque garantisce una qualità sonora egregia; nel mobile si notano una televisioncina in bianco e nero, una borsa stracolma di cavi, le scatole di 3 Fonere, di una Fontenna e del router.

Continue reading

Usare Icecast per distribuire una web radio nella LAN

Il lungo titolo spiega bene lo scenario: avete più PC/dispositivi che vogliono ascoltare una stessa webradio nello stesso momento. Ogni PC/dispositivo farà la sua connessione alla webradio, quindi 2 ascolti contemporanei portano al raddoppio della banda necessaria per l’ascolto. Ok, saranno solo 256 kbps nella maggior parte dei casi, ma è comunque uno spreco, per non parlare del caso in cui le connessioni contemporanee siano più numerose. La soluzione potrebbe essere, in alcuni casi, un collegamento con un cavo audio, ma non sempre è possibile. Si può risolvere il problema usando Icecast, il famoso streaming server.

Icecast

È necessario impostare il server in modalità “Single Broadcast Relay“, con la modalità On Demand attivata. La cosa più comoda è avere un server sempre attivo o quasi, nel mio caso l’ormai fondamentale Linksys NSLU2 con Debian Etch (che uso anche come aMule/Torrent/HTTP downloader, server HTTP, server UPNP, NAS con NFS e centralino VOIP con Asterisk), ma qualsiasi Linux Box va più che bene, fermo restando che dovrà essere accesa per accedere alla webradio tramite Icecast…

Continue reading

Usare il GRUB esistente per bootare un hard disk esterno

eri ho ritirato l’hard disk esterno LaCie “Design by Neil Poulton” (molto fashion, come amano dire fin troppe persone) fa 500 Gb e ho pensato di fare una partizione da 10 giga solo per testare le varie distribuzioni che mi capitano tra le mani.

Hard disk

Il problema era GRUB, perché, se lo avessi installato nella suddetta partizione, avrei potuto fare il boot solo con il disco collegato e acceso, cosa che non accadrà spesso, infatti sono in attesa del Linksys NSLU2 che ho comprato su eBay (dall’America a 70 dollari compresa spedizione, un vero affare). L’NSLU2 è davvero un bel giocattolo con Linux dentro, quindi vi lascio immaginare quanti usi può avere, per farvi un’idea c’è questo interessantissimo sito.

Tornando all’argomento di questo post, ecco come fare ad usare il GRUB che abbiamo già installato nel nostro computer per bootare una distro installata sul disco fisso esterno.

Continue reading