Tornare ad Amarok 1.4 in (K)ubuntu Jaunty

Dopo l’aggiornamento a Jaunty (eseguito senza il minimo problema sia sul fisso che sul portatile) mi sono trovato con Amarok 2, che a mio avviso non è assolutamente pronto per l’utilizzo quotidiano. Almeno non per il mio utilizzo quotidiano.

Amarok

Trovo la versione 1.4 quasi perfetta, non ha nessun problema a fare quello che mi serve: gestione della mia libreria (~30 GB), gestione del mio iPod Nano, gestione dei podcast con relativa sincronizzazione con l’iPod, ascolto delle radio online.

Al di là delle considerazioni personali su Amarok 2, ecco le istruzioni pratiche per rimuovere la versione 2 e reinstallare la 1.4 da un comodo PPA:

sudo apt-get remove amarok-common
echo 'deb http://ppa.launchpad.net/bogdanb/ppa/ubuntu jaunty main' | sudo tee -a /etc/apt/sources.list
sudo apt-get update
sudo apt-get install amarok14

Tutto qui!

(K)Ubuntu e problemi con il Bluetooth: risolto!

Tempo fa mi si era ripresentato il problema con il Bluetooth che mi impediva di inviare file dal cellulare al computer, che in questo post avevo risolto ricompilando kdebluetooth. Ora la soluzione non funziona più, nemmeno compilando a mano anche dbus-qt3, come suggerito da Alessio tra i commenti.

Bluetooth

Googolando un po’ ho scoperto che il problema è dovuto a un difetto di compilazione di bluez-utils, e che per risolvere il problema basta reinstallare una versione più vecchia, che trovate qui (o qui).
Per fare ciò, bisogna disinstallare la versione vecchia:

sudo dpkg -r bluez-audio bluez-utils

Poi si procede normalmente all’installazione del pacchetto scaricato, o tramite Gdebi o via shell (dpkg -i bluez-utils_3.9-0ubuntu4_i386.deb)

Resta solo da impedire l’aggiornamento di bluez-utils, per fare ciò si lancia, come suggerisce giustamente speedyx:

echo ‘bluez-utils hold’ | dpkg –set-selections

Oppure con questa procedura più macchinosa:

dpkg --get-selections > pacchetti.list

Si edita il file pacchietti.list, cercando la linea relativa a bluez-utils e sostituendo install con hold

Si conclude con:

sudo dpkg --set-selections < pacchetti.list
rm pacchetti.list

Voglio una vita spericolata

Come Vasco Rossi, anche a me piace vivere una vita spericolata, ma in fatto di sistemi operativi. Come saprete, già il lontano 5 febbraio ho aggiornato a Kubuntu Hardy, e fin’ora non avevo avuto grossi problemi. Fin’ora.

 Kubuntu & libc6

Tra i vari aggiornamenti di oggi (i soliti 100+ Mb) c’era libc6… vabbè, aggiorno. Compaiono scritte di debug poco incoraggianti nella shell da cui avevo lanciato adept_updater. Non riesco aprire una shell funzionante. Benone…

Riavvio, chissà mai che non torni tutto a posto. E invece la realtà è che non funziona niente, nemmeno in recovery mode. A quanto pare libc6 è molto importante, e il pacchetto era danneggiato, quindi un sacco di programmi (bash e sudo in primis) non funzionavano.

Tra i vari errori spiccavano

malloc: ../bash/subst.c:3472: assertion botched

e

*** glibc detected *** sudo: free(): invalid pointer: 0xb7fabb70 ***

Ho avviato con il cd di Kubuntu Gutsy, ho provato a montare la partizione di Hardy in /hardy (sudo mkdir /hardy; sudo mount /dev/hda6 /hardy) e quindi ho provato a chrottarmici dentro (sudo chroot /hardy), l’unico risultato che ho ottenuto è un errore che non ricordo e non voglio ricordare. Con una leggera apprensione ho cominciato a cercare su internet.

Continue reading

Aggiornamento a Kubuntu Hardy

Come al solito non resisto, mi faccio prendere dalla frenesia dell’aggiornamento…

Non ce l’ho fatta ad attendere fino al 29 aprile, e ho cominciato l’aggiornamento a Kubuntu Hardy, tutt’ora in corso.

Aggiornamento in corso...
Che velocità triste, e pensare che è un buon momento per la mia linea… -.-

Dopo aver cambiato il mio /etc/apt/sources.list (in pratica sostituendo tutte le occorenze di “gutsy” con “hardy”, per i più pigri qui c’è un sources.list già pronto…) e lanciato sudo aptitude update ho inserito il famoso quanto temuto

sudo aptitude dist-upgrade

L’ammontare dei downoad è di appena 1275 Mb, che comunque sono scaricabili in meno di due ore perfino dalla mia triste linea. Quando l’aggiornamento sarà finito vi farò sapere.