Categorie
Fonera Wireless

Fonera come scheda WiFi

Sabato mi è venuta un’idea davvero malsana: usare la Fonera (con la sua antennina oppure con la Fontenna) come scheda WiFi.

La Fonera sul portatile!

Dite: “Ooohhh” 😀

Sì, lo so, è perfettamente inutile per collegarsi alla propria rete da casa o nei dintorni, infatti lo userò solo per fare dei test di portata, un po’ come avevo fatto tempo fa (vedi seconda parte del post).

il grosso scoglio era l’alimentazione: la Fonera ha bisogno di corrente (sul serio, non sto scherzando!), precisamente a 5V. Idea! Le porte USB forniscono proprio 5V, quindi… E infatti ho preso un vecchio cavo USB per ricaricare il mouse che aveva lo spinotto adatto per la Fonera, se non che il suddetto era stato prontamente disintegrato da mio fratello: si erano rotti i fili nella guaina. Nessun problema: qualche minuto con spelafili e saldatore e tutto era funzionante.

Ho preso anche il fighissimo cavo ethernet piatto venuto con la Fonera stessa, qualche fascetta per tenere insieme e accorciare i fili ed ecco il risultato:

La Fonera sul portatile!

Dimenticavo, per attaccarla al portatile ho usato un po’ di biadesivo, e questa è la mia Fonera #2 (con DD-WRT), la #1 è attiva come normale FON Spot, ma con la porta SSH aperta. La #3 è ancora imballata, devo trovarle un lavoro al più presto, magari come centralina per l’irrigazione del giardino, come ha fatto questo pazzo.

Concludo con il costo totale: 0,00 euro. Non male 🙂

84 risposte su “Fonera come scheda WiFi”

Non è inutile, anzi… proprio recentemente ho avuto l’esigenza di avere 2 connessioni wi-fi contemporanee sul mio laptop, e se avessi avuto la fonera avrei potuto risolvere con questo sistema 🙂

La Fonera è sicuramente il metodo più economico, costava appena 10 euro compresa spedizione (ora 14,95 + spedizione), ma c’è bisogno di un po’ di lavoro per installare DD-WRT.
La cosa più semplice è comprare una scheda wireless con chipset Atheros, infatti basta un bel

wlanconfig ath1 create wlandev wifi0 wlanmode sta nosbeacon

e crei una seconda scheda virtuale chiamata ath1.
Due interfacce non bastano?

wlanconfig ath2 create wlandev wifi0 wlanmode sta nosbeacon
wlanconfig ath3 create wlandev wifi0 wlanmode sta nosbeacon
wlanconfig ath4 create wlandev wifi0 wlanmode sta nosbeacon

Il limite dovrebbe essere 16…

Domanda stupida: ma collegandola alla presa ethernet risulta una normale connessione eth0 da configurare per essere usata come una scheda wi-fi? Se sì diventerebbe una card wlan senza bisogno dei maledettissimi drivers da usare con ndiswrapper (con tutti i problemi che mi comportano…) e quindi facile da configurare… ed alla fine non costa neanche molto…

No, è meglio ancora: la fonera funge da bridge: il tuo computer vede una normale rete cablata, che dà accesso a quella wireless a cui è collegata la Fonera.
Forse un esempio chiarisce il concetto:

ACCESS-POINT ))))) FONERA
192.168.1.1        192.168.1.2 nella rete wireless
                   192.168.2.1 nella rete cablata
                               con il computer
                      |
                      |
                      |
                      |
                    COMPUTER
                    192.168.2.2

Il computer ha solo indirizzo 192.168.2.1.
Può accedere ai computer connessi alla rete wireless, ma dalla rete wireless non è possibile connettersi al computer, a meno di non metterlo in DMZ nella Fonera, in quel caso essa redirigerà tutte le richieste provenienti alla rete wireless e destinate al suo indirizzo (192.168.1.2) al computer, in maniera del tutto trasparente.

Mi hai convinto… credo la comprerò allora! Mi fa davvero impazzire il fatto che di tanto in tanto mi si impalli del tutto Ubuntu solo perché la wireless usb si perde il segnale! Davvero grazie per le info…

Approfitto ancora… Per utilizzare la fonera come bridge devo patcharla con il DD-WRT? Chiedo questo non perché il mio interesse sarebbe appunto quello di utilizzarla esclusivamente per accedere da PC al mio router collegato a Fastweb, quindi collegandola direttamente al PC tramite cavo lan non avrei la possibilità di condividere la mia banda internet, giusto? Inoltre andando a registrarmi sullo shop di FON mi viene chiesto di dichiararmi responsabile del fatto che il mio gestore consente di “ridistribuire” il segnale (cosa ovviamente non contemplata dal contratto FW) cosa che mi ha chiaramente bloccato…
Ultima domanda (almeno per ora…) sai a quanto ammontano le spese di spedizione (credo sia possibile saperlo solo dopo la registrazione).
Grazie di tutto… il tuo Blog mi sta infervorando!!!!

Vado con ordine:
1. DD-WRT non è necessario, puoi usare anche FreeWLAN, una patch davvero ben fatta che mantiene la funzione di normale Fon Spot e ne aggiunge molte altre, una su tutti la possibilità di prendere internet da una rete wireless esistente, con possibilità di “prelevare” la connessione dalla porta ethernet, che mi sembra quello che vuoi fare. Installarlo è estremamente semplice: cambia l’SSID pubblico in FON_ADDON, assegna un IP statico alla Fonera, metti 88.198.165.155 come DNS e riavvia. Comunque se tutto va bene scrivo un articolo a riguardo.

2. I contratti in genere non contemplano progetti come FON, ma mi sembra che solo Telecom lo vieti esplicitamente… E i FON Spot sono molti lo stesso…

3. Mi pare che la spedizione sia poco più di 6 euro, ma lo vedi solo procedendo con l’ordine se non sbaglio…

Purtroppo l’articolo 10.4 delle condizioni generali di contratto Fastweb recita così:

Il Cliente non potrà permettere a terzi l’utilizzo dei Servizi, anche parzialmente, né a pagamento rimuoverle, sostituirle, manometterle in alcun modo, nè cederle a terzi, neppure a titolo né a titolo gratuito, né potrà rivenderli a terzi, senza espressa autorizzazione scritta da temporaneo, né a titolo gratuito, né a titolo oneroso. La sostituzione, rimozione, manutenzione, FASTWEB.

Credo che allora avendo trovato su eBay per una trentina d’euro (o meno forse) la versione con già DD-WRT installato, acquisterò quello che in ogni caso potrò usare secondo quanto già detto, vero?
Grazie per le risposte, passate e future 😉

Ehm… doveva essere così (copia e incolla fasullo…):

Il Cliente non potrà permettere a terzi l’utilizzo dei Servizi, anche parzialmente, né a pagamento rimuoverle, sostituirle, manometterle in alcun modo, nè cederle a terzi, neppure a titolo né a titolo gratuito, né potrà rivenderli a terzi, senza espressa autorizzazione scritta da FASTWEB.

Allora con Fastweb sei fregato… Tiscali non mi pare lo nomini….

Non che io voglia spingerti a violare il contratto, ma sappi solo che ci sono molti FON Spot con Fastweb…

Comunque ho controllato, per Fonera + spedizione sono 24,95 euro (34,90 con la Fontennta).
Mettere DD-WRT non è poi così difficile, ti consiglio di fare tutto da solo, magari seguendo la mia guida

Parlando con Alex_XXI sul forum di ubuntu e dei problemi che abbiamo per via del analogo (non uguale) dongle USB della netgear mi ha fatto notare questo blog e dell’uso del fonera per usarlo al posto della wg111gt (che per quanto mi riguarda potrebbe andare a finire nel cesso).
Al che mi sono detto: ma io c’è l’ho già!
Lo avevo avuto gratis nel perdio delle attivazioni tramite un’invito, non ho mai avuto modo di usarlo per via di una serie di rogne che ho sempre avuto qua a casa, sicchè si trovava bello che imballato ancora nel mio armadio (in realtà pronto per essere imprestato ad un mio amico :P).
Ma ora vorrei anche io poterlo usare come ricevitore da attaccare via ethernet al mio desktop (connessione con libero-infostrada) e collegarmi wifi al router per evitare di usare la combinazione del male chiavettanetgear+ndiswrapper.

Mi sono letto un po’ tutto quello che hai scritto e nei commenti, ma sono completamente a digiuno di questo tipo di informazioni.
Prima di tutto vorrei capire come procedere, come registrare il prodotto (se va registrato) e se devo patcharlo in qualche modo.
Se la cosa fosse fattibile penso che potrei portare in trionfo sulla schiena Platinette.

La cosa migliore, secondo me, è che tu installi FreeWLAN Addons e usi quello, per 2 motivi:
1. L’installazione è molto semplice e veloce (DD-WRT tutt’altro)
2. Mantieni la funzionalità “normale” di FON, quindi condividi la tua connessione.

L’importante è che tu NON connetta la Fonera ad internet prima di cambiare il DNS e il nome della rete pubblica come indicato nell’articolo, altrimenti si aggiornerà da sola all’ultimo firmware FON e aprire SSH diventa un casino (cfr. abilitare SSH con firware 0.7.2 r3).

Una volta installato FreeWLAN gli dici di prendere la connessione dal tuo AP attuale e abiliti la porta LAN/WAN come normale porta LAN.

Se servono informazioni o chiarimenti chiedi pure.

Quell’IP statico si riferiva al fatto che per poter specificare il DNS devi darle un IP fisso (e non distribuito da DHCP) sulla tua LAN, ma visto che sei riuscito ad installare gli Addon è tutto ok.
Adesso devi solo andare in Avanzate/Connessione ad Internet e selezionare “WLAN (QRM)” in Modalità, quindi inserire tutti i dati necessari alla connessione.
Poi passi in Avanzate/Impostazioni di rete e imposti “WAN Interface” su abilitato, e gli dai un IP (in un’altra subnet rispetto all’AP principale, ad esempio se quello è su 192.168.1.X qui metti 192.168.2.X), metti 255.255.255.0 come maschera di rete e salvi.

Inoltre, come puoi vedere nella pagina di stato, ci sono alcuni errori di battitura, per correggerli vai in Avanzate/Diagnostica e lancia

wget -O /usr/lib/webif/lang/it/fon.txt http://lublog.tuttoeniente.net/deposito/fon.txt

Rieccomi,
sono riuscito a inserire i parametri che mi hai indicato ma non c’è verso di farlo funzionare: in realtà continua a non prendersi L’IP che gli dò nè a vedere il gateway.
Potresti postare uno screenshot della pagina Avanzate>impostazioni di rete ? è lì che mi sono perso.
Per intenderci, il mio router è 192.168.0.1 ma anche se glielo imposto nella pagina di status non esce nè IP nè Gateway così come i DNS continua ad averne uno “strano” e non quello di Libero (ho fatto un WhoIs e risulta spagnolo… poco pratico).

Momento enigmistico:Forse non tutti sanno che…. resettando con il pulsantino sul retro de la fonera si flasha tutta la baracca, compresi gli AddOn.

Grazie cmq per la tua disponibilità

Mi è finalmente arrivata la benedetta Fonera con DD-WRT e dopo qualche peripezia sono riuscito a “raggiungere” il router ed associarlo ad esso. Il problema è che non riesco però ad accedere ad internet dal PC con la Fonera per l’appunto.
Ho trovato svariate guide ma non riesco a trovare un metodo che mi aiuti…. Puoi farlo tu? Ormai ti abbiamo eletto “esperto ufficiale” in merito… Grazie.

La fonera è in modalità client, vero?
Inoltre, prova a controllare con iwconfig ath0 che sia associata davvero all’AP.
Se non lo è, alla voce “Access Point” dovresti vedere not associated, se lo è vedi il MAC del router a cui sei collegato.
Controlla inoltre che la Fonera abbia ricevuto un IP, e prova da essa a pingare il router (l’IP di questo lo trovi con route -n, è la seconda voce dell’ultima riga).

Sì è in modalità client, versione Firmware: DD-WRT v24 RC-5 (11/23/07) std.
Da altri PC della rete riesco a loggarmi alla fonera essendo nella stessa subnet. Infatti li vedo tutti i PC (ho fatto delle prove anche con VNC).
Inoltre proprio dall’interfaccia del router principale Netgear vedo il MAC della Fonera collegato. Al contrario invece, e questo non lo ho ancora capito, dalla Fonera vedo un MAC address diverso da quello che mi risulta dall’interfaccia Netgear…
Quindi mi manca solo la connessione internet… che strano!

Con la Virtual Interface attivi un ripetitore, strano che fosse necessario.

Forse prima di aggiungere la virtual interface WAN Connection Type (che trovi in setup) era impostato su Disabled invece di DHCP o Static, quindi si connetteva ma non prendeva l’IP.

Ho provato adesso… hai ragione! in tutte le guide trovate c’era scritto di disabilitare il DHCP e così non prendeva la connessione evidentemente… Grazie ancora di tutto, sei molto d’aiuto…

Figurati, queste cose sono il mio pane quotidiano…
Sto pensando di aprire anche un forum a riguardo, se lo apro davvero ti faccio sapere dal blog.

Ho provato ma rimango sempre “firewalled”; vediamo se ho agito bene (riprendo il tuo “schema”):
ACCESS-POINT ))))) FONERA
192.168.0.1 192.168.0.3 nella rete wireless
192.168.0.6 nella rete cablata
con il computer
|
|
|
|
COMPUTER
192.168.0.10

Così funziona tutto, navigazione, route, ping etc. Dalla schermata Nat/QoS della Fonera ho reindirizzato le stesse porte che dal router principale vanno verso 192.168.0.3, verso l’indirizzo 192.168.0.10. Giusto?

Non del tutto: chi è 192.168.0.3? La Fonera sulla rete wireless non è 192.168.0.6? In tal caso, il router principale deve forwardarle a 192.168.0.3, che è la Fonera, che a sua volta le rimanderà a 192.168.0.10.
Tieni presente che avere la rete wireless e cablata nella stessa subnet potrebbe causare problemi, io per evitarli tengo la rete cablata Fonera-PC su 192.168.3.X.

Continuo nel tentativo di creare una sottorete differente (in effetti ho delle disconnessioni frequenti), ma in tal caso non riesco a collegarmi a Internet. Cmq credo che la formattazione dello schema che ho riportato sopra abbia creato un po’ di confusione, quindi se hai tempo dai un’occhiata a queste schermate che forse potranno aiutarti a capire cosa “ho creato”. Grazie ancora…

http://tgalex.altervista.org/ht/ss/01_base.jpg
http://tgalex.altervista.org/ht/ss/02_rout_av.jpg
http://tgalex.altervista.org/ht/ss/03_wireless.jpg
http://tgalex.altervista.org/ht/ss/04_firewall.jpg
http://tgalex.altervista.org/ht/ss/05_wicd.jpg
http://tgalex.altervista.org/ht/ss/06_router_netgear.jpg

Oooops, Askimet l’aveva mangiato.
In Wicd sono quasi sicuro che tu debba mettere l’IP della Fonera come Gateway.
In ogni caso, in Setup/Routing avanzato io ho sempre lasciato la modalità Gateway.

Sto provando a riprodurre una situazione simile alla tua (tranne per il fatto che la mia rete è su 192.168.1.X), vedo quali impostazioni servono e ti faccio sapere.

Grazie ancora… non finirò mai di ringraziarti abbastanza.
Cmq sto provando anche io varie cose… mi sembra che la conessione mi cada di tanto in tanto quando ho Emesene aperto: secondo te è possibile? Come faccio a vedere le porte in uso dalle applicazione connesse, anche da terminale chiaramente? Vorrei provare a fare dei forward ad hoc, se possibile.

Probabilmente è un problema della RC5, comunque puoi vedere le connessioni aperte in Status/Active IP Connections (in fondo), se clicchi sul numero ottieni il dettaglio.

Ho fatto alcune prove, e sono giunto alla conclusione che la cosa migliore è impostare la Fonera in modalità client (non client bridge) e utilizzare un IP statico per il PC ad essa connesso. Devi poi attivare la DMZ verso l’IP del suddetto computer. Con questo sistema i computer della tua LAN potranno accedere a lui usando l’IP che usa la Fonera (mi pare di capire che nel tuo caso è 192.168.0.3), mentre questo può accedere alla LAN normalmente.

Continuo a fare delle prove, anche se pare stabile l’attuale configurazione (ho solo cambiato IP pur rimanendo nella stessa subnet del router netgear: cosa che cmq mi ha consentito di riavere id alto con emule).
Riguardo alle porte, la domanda era più generica nel senso che mi piacerebbe conoscere il modo per avere una lista delle porte in uso dal sistema operativo per poterlo utilizzare anche con altre connessioni (con windows riuscivo a reperirle). Grazie per la disponibilità e complimenti per la competenza!

Con netstat -a dovresti vedere tutte le porte usate, anche in uscita, il che non è molto utile.
Con un’altra opzione di netstat (controlla il manuale di netstat) dovresti vedere solo le porte su cui è in ascolto il computer (server web, aMule, Torrent…).

Grazie per i complimenti, a forza di tentativi ho imparato parecchie cose 😀

Usare la Fonera come repeater wireless…

È sicuramente utile usare la Fonera come scheda wireless, ma a volte è necessario andare oltre ed usare l’ormai leggendario scatolotto bianco per ripetere la rete desiderata per fornire accesso a tutte le nostre periferiche con wireless integra…

Ieri sono stato connesso per 10/12 ore consecutive passate anche a scaricare selvaggiamente come detto nel precedente collegamento ed era tutto ok… oggi ho provato come da te consigliato: in client mode riesco ad usare anche sottoreti di classe differente (anche senza impostare il dmz) e a collegarmi (sembra più reattiva tra l’altro la connessione). Rimangono però delle disconnessioni improvvise e sporadiche in entrambe le modalità…
Mi consigli di provare la RC7? Se sì devo scaricare solo il file fonera-firmware.bin disponibile nell’apposita pagina del progetto e darlo in pasto al sistema interno di aggiornamento?

Sicuramente è più reattiva perché prima doveva scandagliare due reti (wireless e cablata) per trovare il 192.168.0.X che serviva (erano tutte e due nella stessa subnet ma non in bridging…) il DMZ lo indicavo per forwardare le porte solo dal router principale in caso di uso di Torrent/aMule/altro, perché senza di esso dovevi forwardare anche sulla Fonera.

Le disconnessioni probabilmente sono dovute a un bug che affligge la RC 6.2 (e probabilmente anche la 5).
Purtroppo l’upgrade non è semplice come vorrei: bisogna di nuovo accedere a RedBoot e effettuare il flashing via TFTP. In pratica metti linux.bin della RC7 nella root del tuo server TFTP, accedi a redboot (tramite telnet sulla porta 9000 di 192.168.1.254), premi CTRL+C per interrompere il boot, lanci ip_address -l 192.168.1.254/24 -h IP-CHE-HAI-DATO-AL-COMPUTER e poi segui queste istruzioni. Prossimamente farò una guida.
Dimenticavo, resetta ai factory defaults prima di effettuare l’upgrade.

Hai due possibilità: o installi DD-WRT e segui questa mia guida (escludendo l’ultimo punto), oppure imposti FreeWLAN Addons in modalità QRM e abiliti la porta LAN.

Per fare la scansione con DD-WRT basta andare in status/Wireless e cliccare Site Survey.
Con FreeWLAN bisogna lanciare, uno dopo l’altro:

wlanconfig ath4 create wlandev wifi0 wlanmode sta nosbeacon
ifconfig ath4 up
iwlist ath4 scan

a questo punto appaiono le reti a portata, dopodiché è necessario lanciare

wlanconfig ath4 destroy

per rimuovere l’interfaccia ath4.

Ciao a tutti.
Situazione:
a) fonera con FreeWlan da collegare al router-gatway internet
b) Fonera con dd-wrt v24 final, da usare come scheda wireless che mi permetta di navigare in internet e vedere i pc della lan cablata sull’altra fonera.

Ho provato sia in client che client bridge, devo ultimare le prove da quando ho installato FreeWlan.

Non ancora ci riesco… vengo al sodo:
1) Si può fare ?
2) Come ?

Correggimi se sbaglio:
Router cablato/LAN --- cavo --- Fonera FreeWLAN ))) Wireless ))) Fonera DD-WRT --- cavo --- PC
Dovrebbe essere possibile, e se non hai interesse a rendere visibile il PC della Fonera DD-WRT agli altri collegati al router principale non è nemmeno necessario il bridge, basta cambiare subnet ogni volta, ad esempio
* Router principale e LAN 192.168.1.X
* Wireless della Fonera FreeWLAN 192.168.10.X
* Ethernet della Fonera DD-WRT e relativo PC 192.168.20.X

Grazie… stasera provo
In teoria, a valle della fonera dd-wrt, dovrei vedere anche direttamente il gateway: mi interessa perchè dovrei collegare un’ATA per il voip. Che ne pensi ?

Dalle mie prove risulta impossibile già collegandosi al wireless della prima Fonera usare il router principale come gateway.
Per il VOIP la v24 final ha qualche funzione (non ho approfondito perché non ho telefoni VOIP), magari riesci ad usare lei come gateway.

Va bene: stasera provo sia utilizzando le 3 classi diverse, sia attivando il bridge lan-wan (se funziona bene la fonera “di partenza” dovrebbe essere trasparente).

In questa seconda ipotesi, la seconda fonera (dd-wrt) la posso configurare come rip2 router se in modalità client-bridge, oppure come gatway se in modalità client (l’ho verificato con varie prove… finora però non sono riuscito a far vedere la LAN e il gateway… ).

Vi aggiorno.
Saluti
Valerio

Vi aggiorno.
Ho attivato il bridge lan-wan sulla fonera collegata alla lan (e dunque al router – ricordo che su questa fonera ho installato l’add-on freewlan), e la fonera è diventata immediatamente un “cavo di rete”, per cui sull’altra non ho dovuto fare nulla (l’avevo già “accoppiata” alla prima in modaltà client-bridge e rip2-router).
Dall’altro capo della fonera la rete viene vista come se collegato via cavo: l’ATA si registra che è una bellezza e la qualità dell’audio è ottima (ad una distranza lineare di circa 30 metri, un piano di sotto con solaio e pareti di mezzo).

Il tutto va benissimo, e utilizzando FreeWlan si mantiene anche l’impegno preso con Fon: l’SSID pubblico funziona come con il firmware originale.
ps: attivando il bridge lan-wan, si perde l’accesso alla fonera. Basta, spegnendo altre fonere collegate in wireless, mettere l’ip 169.254.255.99 al pc e pingare in continuo 169.254.255.1: appena, dopo qualche minuto, si ottiene risposta aprire con il browser l’ip 169.254.255.1: nella pagina di stato si vede l’IP che ha preso il bridge, da cui poi si può entrare comodamente senza fare questa procedura. Non so se l’IP lo prenda dal server DHCP, caso in cui questa procedura credo non serva.
In ogni modo, trovate questa procedura descritta sul sito di FreeWlan.

Grazie per la collaborazione e a presto.

Valerio

ps: Non ho provato la situazione delle tre classi ip come suggeriva Luca: se posso lo faccio.

Strano che tu debba fare questa procedura per accedere alla Fonera FreeWLAN, io ho una situazione pressoché identica (Router —- FreeWLAN in bridge ))) Fonera DD-WRT in Bridge + SIP2) e accedo tranquillamente alla Fonera FreeWLAN sia dalla LAN che dal PC collegato alla Fonera DD-WRT.

Tanto per la cronaca, il router è 192.168.1.254, la Fonera FreeWLAN 192.168.1.200 la Fonera DD-WRT 192.168.1.1 e il computer ad esso collegato è 192.168.1.104 (che è un lease statico al MAC Address della scheda di rete del portatile).

Guarda, adesso che ho visto l’ip preso dalla fonera dopo l’attivazione del bridge, riesco ad accedere alla stessa tranquillamente dalla LAN.
Può essere anche che questa procedura non servisse affatto, ma il mio server DHCP non mi fa vedere la lista degli indirizzi rilasciati (mah!) e un analizzatore di pacchetti non mi aveva fatto vedere nessun nuovo indirizzo.
Ho pensato che l’indirizzo non lo prenda da DHCP, ma lo assegni in base alla classe prima impostata sulla WAN privata (che per me era 192.168.10.x) – una volta entrato con la procedura descritta, ho disattivato il bridge, ho cambiato l’ip alla WAN privata e ho riattivato il bridge – poi non ho riprovato a cercare l’ip, perchè è visualizzato nella videata di stato) e dunque invisibile con la classe che usavo nella ricerca dell’IP assegnato dopo il bridge (192.168.0.x).
Appena avrò un po’ di tempo, approfondirò la cosa.
Ciao
Valerio

signori… dal googolense sono arrivato palleggiando in questo sito… vi chiedo la cortesia di aiutarmi nell’impostare la fonera come bridge ad un dg834gt… sto impazzendo…

perchè nelle guide non è ben chiaro come debba settare sta fon!
help please…
se c’è qualcuno che mi risponderà la mia mail è:
[email protected]

Adesso sono a Londra, torno lunedi’, appena torno ti aiuto…
Porta pazienza qualche giorno ma qui non posso stare molto su internet.

perfetto Luca…
io nel frattempo ho anche da studiare e mi libererò verso lunedì… quindi…

grazie per la tua disponibilità! 😉
Giuseppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *