Aggiornare Fonera DD-WRT alla 24 RC7

Purtroppo l’aggiornamento del nostro amato mattoncino non è semplice come con altri dispositivi che usano DD-WRT, uno su tutti il Linksys WRT54G (che per la cronaca è il mio router principale).

Fonera

Per eseguire l’aggiornamento è necessario mettere le mani ancora una volta a RedBoot, il bootloader, e allestire un server TFTP, proprio come nell’installazione di DD-WRT.

Continue reading

Usare la Fonera come repeater wireless

È sicuramente utile usare la Fonera come scheda wireless, ma a volte è necessario andare oltre ed usare l’ormai leggendario scatolotto bianco per ripetere la rete desiderata per fornire accesso a tutte le nostre periferiche con wireless integrato (portatili, cellulari, palmari, console…). Grazie a DD-WRT questo è possibile con un minimo sforzo.

Fonera

Il mio consiglio è di fare tutte le modifiche connettendosi via cavo alla Fonera, dato che cambiando le impostazioni relative al Wireless cadrebbe la connessione wifi.

Il primo passo è disabilitare il firewall, che è sostanzialmente inutile dato che siamo dentro alla nostra LAN: bisogna andare in Security, impostare “SPI Firewall” su Disable e cliccare su “Apply Settings”.

Continue reading

Wireless: link a più di 1300 metri

Per la precisione i metri sono 1356, davvero niente male, ho decisamente spazzato via il mio precedente record. Questa volta l’attrezzatura è decisamente migliore, anche se non eccelsa. Prima di cominciare la descrizione dettagliata, ecco uno screenshot preso da Google Earth.

1356 metri. Wow.
Clicca per ingrandire

Con la Fontenna sul tetto, a casa non ho dovuto spostare niente, ho solo preparato la borsa del portatile inserendo alcune cosucce:

Continue reading

Fonera come scheda WiFi

Sabato mi è venuta un’idea davvero malsana: usare la Fonera (con la sua antennina oppure con la Fontenna) come scheda WiFi.

La Fonera sul portatile!

Dite: “Ooohhh” 😀

Sì, lo so, è perfettamente inutile per collegarsi alla propria rete da casa o nei dintorni, infatti lo userò solo per fare dei test di portata, un po’ come avevo fatto tempo fa (vedi seconda parte del post).

il grosso scoglio era l’alimentazione: la Fonera ha bisogno di corrente (sul serio, non sto scherzando!), precisamente a 5V. Idea! Le porte USB forniscono proprio 5V, quindi… E infatti ho preso un vecchio cavo USB per ricaricare il mouse che aveva lo spinotto adatto per la Fonera, se non che il suddetto era stato prontamente disintegrato da mio fratello: si erano rotti i fili nella guaina. Nessun problema: qualche minuto con spelafili e saldatore e tutto era funzionante.

Continue reading